Ultima modifica: 5 giugno 2018

IL viaggio in treno che cambiò la storia – il messaggio di Papa Giovanni XXIII si rinnova con i colori del nuovo atrio del plesso omonimo del Secondo Istituto Comprensivo.

5 giugno 2018 17:00a5 giugno 2019 17:00

Si è svolta  ieri 4 giugno  la manifestazione finale del progetto di istituto Il cammino dell’uomo, realizzato nel corso dell’appena concluso anno scolastico dai docenti e dagli alunni dei plessi di scuola Infanzia , primaria e secondaria di primo grado del Secondo istituto Comprensivo di Frosinone, guidato dal dirigente scolastico prof.ssa Mara Bufalini. Il progetto ha coinvolto tutti gli alunni ed in particolare quelli del plesso di Giovanni XXIII che hanno potuto assistere all’inaugurazione del nuovo atrio  nel quale risplendono colorate immagini della vita di papa Giovanni XXIII realizzate dagli alunni del Liceo artistico dell’IIS Anton Giulio Bragaglia guidati dal M° Fausto Roma con la sponsorizzazione del Dopolavoro Ferroviario. A presenziare all’evento il Vescovo di Frosinone sua Eccellenza Ambrogio Spreafico, il questore di Frosinone dott.ssa Rosaria Amato, il provveditore vicario dott. Pierino Malandrucco, il sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani, l’assessore Fabio Tagliaferri, e i rappresentanti provinciali e nazionali del Dopolavoro ferroviario.

A perfezionare l’opera di abbellimento dell’atrio un bassorilievo in cotto rappresentante l’effige di papa Giovanni XXIII, donato dall’artista Roma all’istituto. Tutti gli intervenuti hanno sottolineato  il messaggio di dialogo e misericordia, di umile determinazione, di fiducia nelle possibilità dell’uomo che il  Papa buono ha trasmesso nel suo pontificato ed hanno plaudito ai lavori realizzati e allo spettacolo che gli alunni del plesso hanno offerto: il coro Gospel Kids e i bimbi della sezione primavera del plesso hanno allietato il pubblico con impegnativi canti gospel in una colorata scenografia grazie ai costumi realizzati dai genitori degli alunni coinvolti. Uno spettacolo del progetto Hip Hop curato dal M° Gariele Bayram ha contribuito ad entusiasmare gli animi dei convenuti con originali coreografie.

Una condivisione di intenti dunque nello spirito del fare memoria dell’evento rivoluzionario che ha connotato la figura di Giovanni XXIII nella storia: il viaggio in treno verso Assisi e Loreto, era la prima volta che un papa usciva dai confini dello Stato vaticano per affidare alla protezione della Madonna e di S. Francesco il suo Concilio Vaticano II. Di questo straordinario viaggio gli alunni hanno raccontato, disegnato e scritto nella mostra allestita all’interno del plesso che tutti i genitori hanno potuto visitare percorrendo i simbolici vagoni illustrati. Si confermano così le finalità educative del Secondo Istituto Comprensivo di Frosinone che, attraverso contenuti disciplinari e percorsi didattici  innovativi, intende costruire competenze di cittadinanza attiva nelle nostre future generazioni, interpretando così pienamente il suo ruolo istituzionale.

34415055_10214113579824931_6614468232495497216_n.jpg

 




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi