Ultima modifica: 18 dicembre 2018

Erasmus KA2 ‘DO! LEARN! BE SUSTAINABLE!’- Dal 10 al 14 dicembre la Scuola scondaria di primo grado “Luigi Pietrobono” di Frosinone ha ricevuto con una grande festa gli ospiti europei provenienti da Finlandia, Francia e Spagna

17 dicembre 2018
22:00

Dal 10 al 14 dicembre la Scuola Secondaria di primo grado “Luigi Pietrobono” di Frosinone ha ricevuto con una grande festa gli ospiti europei provenienti da Finlandia, Francia e Spagna, aderenti al progetto Erasmus KA2 ‘DO! LEARN! BE SUSTAINABLE!’. Scandito in un biennio di interscambi, quest’ultimo vuole approfondire con i giovani studenti delle classi terze e i loro coetanei europei, il concetto di sostenibilità ecologica, economica, sociale e particolarmente culturale, attraverso l’implementazione di valori comuni quali il rispetto della natura, il benessere mentale e fisico, la giustizia globale, l’uguaglianza, il mutuo rispetto e la democrazia. Il paese coordinatore del progetto è la Finlandia, la cui coordinatrice Anna-MaaritAhvenainen ha lavorato con le professoresse Augusta Chiappini e Annamaria Montuori,le quali hanno saputo creare un nutrito ed esplicativo programma di attività con la collega finlandese, culminato nel corso della settimana di accoglienza inaugurata lo scorso undici dicembre. Così come hanno sottolineato le professoresse: «Grazie al prezioso aiuto e sostegno delle colleghe Nunzia Turriziani Colonna, Paola Bianchi e Paola Antonucci e all’ospitalità delle famiglie degli alunni che hanno aderito al progetto, un eterogeneo gruppo di adolescenti, provenienti da culture e consuetudini diverse, hanno l’opportunità di rapportarsi tra loro e scoprirsi affini, attraverso esperienze didattiche, visite guidate a luoghi d’interesse storico e civico, nonché momenti conviviali». Il Museo Archeologico di Frosinone, la Cattedrale di Anagni, le terre della principessa dei Volsci, Camilla, il Borgo medievale di Fossanova, Roma, sono solo alcuni dei punti in cui si è snodato il programma.

Accolti dai rispettivi inni nazionali e scortati dalle mascottes dei Paesi di provenienza, i ragazzi sono stati fatti accomodare nella palestra per ricevere, rigorosamente in lingua inglese, il benvenuto della dirigente, professoressa Mara Bufalini e del presidente del Consiglio d’Istituto, dottor Andrea Turriziani.

Nella mattinata si è anche ufficialmente concluso il concorso per il nuovo logo del progetto Erasmus, con la proclamazione dell’alunno vincitore, Edoardo Vona.

La scuola secondaria di primo grado “Luigi Pietrobono”, da molti anni impegnata nel processo di internazionalizzazione, riesce dunque, ancora una volta a captare ottimamente gli input di una società che va allargando sempre più i propri orizzonti, con destrezza, abilità e soprattutto con sensibilità e autentica affezione.

(Estratto da Ciociaria Notizie del 13 dicembre 2018)

Foto evento




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi